Sessualità e disturbi correlati - Psicologo Pesaro - Daniele Morelli

Sessualità e disturbi correlati

 φ  Quando la sessualità è problematica?

La sessualità è senza dubbio una motivazione umana fondamentale, una componente essenziale del nostro benessere psicologico ed emotivo. Il nostro rapporto con il sesso spesso ci rivela chi siamo, come siamo diventati quello che siamo, il modo in cui stiamo assieme al nostro partner, se ci sentiamo bene o no con lui o lei. Il sesso è quindi un aspetto intimo e profondo della nostra personalità e della nostra vita affettiva e laddove la risposta sessuale al partner è anomala è comprensibile vivere un forte disagio.



Solitamente le anomalie della risposta sessuale riguardano il desiderio sessuale, l’eccitazione e l’orgasmo. Se queste problematiche ostacolano in maniera importante e regolare le reazioni sessuali di una persona, o la possibilità di provare piacere sessuale si parla di Disfunzioni Sessuali.



Nei maschi le più comuni sono:

  • φ  riduzione dei pensieri, delle fantasie e del desiderio sessuale/erotico (disturbo del desiderio sessuale ipoattivo)
  • φ  difficoltà nel raggiungimento e nel mantenimento di una erezione soddisfacente (disturbo erettile)
  • φ  eiaculazione precoce o ritardata
  • φ  dolore pelvico durante la penetrazione




Nelle femmine invece i problemi sessuali più comuni sono:

  • φ  riduzione o perdita di interesse verso la sessualità, di pensieri, fantasie e desideri sessuali, di piacere ed eccitazione sessuale (disturbo del desiderio e dell’eccitazione sessuale femminile)
  • φ  ritardo, infrequenza o assenza di orgasmo (disturbo dell’orgasmo femminile)
  • φ  dolore vaginale al momento della penetrazione




Questi disturbi possono essere permanenti (se perdurano dai primissimi rapporti sessuali) o acquisiti (avvengono dopo una prima fase di normali rapporti sessuali), legati a specifiche situazioni o partner, o più generalizzati. Si stima che colpiscano circa sedici milioni di italiani, in proporzioni più o meno equamente distribuite tra maschi e femmine. La diagnosi di disfunzione sessuale viene posta in assenza di malattie mediche primarie (danni neurologici, vascolari, endocrini, etc.).



φ  Quale psicoterapia per le disfunzioni sessuali?



La sessualità di fatto comprende aspetti psicologici, biologici e relazionali. Lo psicologo valuta l’importanza di ciascuno di questi fattori nelle disfunzioni sessuali e decide a seconda dei casi se richiedere la consultazione di un medico specialista (andrologo o ginecologo), se consigliare una psicoterapia individuale oppure una psicoterapia di coppia, o una loro combinazione.



Nella psicoterapia individuale e nella psicoterapia di coppia delle disfunzioni sessuali, lo psicologo può proporre delle mansioni. Si tratta di compiti attraverso i quali si può incoraggiare il paziente, o la coppia, a esplorare gradatamente le sensazioni, i pensieri, le immagini, le emozioni associate al piacere sessuale e al contatto con il proprio corpo o con quello del partner. Le mansioni sessuali hanno l’obbiettivo di promuovere nella coppia nuovi modi di condividere reciprocamente il piacere sessuale, e di godere dell’intimità affettiva dell’altro.



La terapia psicosessuale è una psicoterapia psicoanalitica di coppia molto promettente nel trattamento delle disfunzioni sessuali. In essa lo psicologo, oltre a proporre dei compiti alla coppia, esamina psicoanaliticamente le difficoltà relazionali che ostacolano lo svolgimento delle mansioni. Questa forma di terapia è molto utile laddove la perdita di piacere sessuale della coppia è associata a schemi inconsci e rigidi di relazione. E’ spesso il caso di quei pazienti che provano intense paure di essere rifiutati, attaccati o colpevolizzati dall’altro, e che inconsciamente mettono il partner nelle condizioni di allontanarlo, sessualmente ed emotivamente, da sé. L’esplorazione psicoanalitica di queste dinamiche aiuta la coppia a prendere consapevolezza degli aspetti relazionali che si associano alle loro difficoltà sessuali. L’opportunità di parlarne apertamente in una relazione sicura può aiutare la coppia a mettersi nuovamente in gioco, a sperimentare nuove modalità di relazione, a metterle in pratica nei compiti futuri.



Per un interessante approfondimento sui problemi sessuali più comuni nella coppia (leggi qui)

Dott. Daniele Morelli
Dott. Daniele Morelli
Sono uno psicologo clinico e ho una formazione psicoanalitica. Per anni mi sono occupato di adolescenti con forte disagio familiare e di pazienti psichiatrici in età adulta. Ho acquisito, durante le mie esperienze cliniche, forti competenze nell'ambito del trattamento dei disturbi mentali (in particolar modo nel trattamento psicologico dei disturbi di personalità e delle psicosi). Il mio metodo di lavoro si basa sulla psicoanalisi e si rivolge all'adulto, all'adolescente e alla coppia. Se desideri una prima consulenza, gratuita e senza impegno, contattami pure qui.