Servizi

Consultazione psicodiagnostica




Psicoterapia
individuale




Psicoterapia
di coppia




Sostegno
psicologico




La consultazione psicodiagnostica è un percorso di valutazione del funzionamento psicologico della persona che va al di là della semplice individuazione e classificazione dei sintomi psicopatologici. Secondo la psicoanalisi contemporanea infatti il disagio o il disturbo psichico franco vanno compresi nell’ambito della struttura psicologica complessiva dell’individuo: la sua personalità (leggi qui).

In un percorso diagnostico lo psicologo attraverso una serie di domande mirate indagherà:

Le risorse psicologiche dell’individuo (emotive, intellettive), la sua capacità di raggiungere obbiettivi mantenendo un senso di realtà
La sfera dei bisogni, paure, valori, desideri, emozioni della persona ed il grado in cui essi sono coscienti o in conflitto tra loro
Il modo in cui l’individuo fa esperienza di sé e degli altri nella sfera delle sue relazioni interpersonali

Attraverso la diagnosi lo psicologo può valutare accuratamente il significato della richiesta di cura del paziente e sceglie il tipo di trattamento più idoneo lui (supporto, psicoterapia, psicoanalisi, consulenza psicologica, etc.).

Talvolta può essere utile per coloro che desiderino avere dallo psicologo semplicemente un parere professionale sul loro modo di essere, sulla loro personalità. In tali casi lo psicologo può fornire al cliente un referto oppure può comunicargli la diagnosi direttamente nel corso di un colloquio. Solitamente la diagnosi richiede almeno due colloqui di consultazione (solitamente tre).

La diagnosi della personalità è una competenza specifica dello psicologo (o di coloro che hanno una formazione psicoterapeutica). Non è una diagnosi psichiatrica (sebbene prenda a prestito dalla psichiatria diversi concetti). La diagnosi psichiatrica è infatti una valutazione medica della psicopatologia di un paziente, e come tale può essere formulata solo da personale medico-specialistico (psichiatri).

Per molto tempo la psicoanalisi ha sottovalutato l’importanza della diagnosi della personalità (leggi qui) e solo di recente si è aperta verso un suo uso sistematico, anche mediante procedure validate empiricamente dalla comunità scientifica. Nella mia pratica professionale adotto alcune di queste procedure diagnostiche condivise e convalidate scientificamente:

Fonti :
Shedler-Westen Assessment Procedure

Manuale Diagnostico Psicodinamico